Massimo Rossi

Massimo Rossi
2 ARTICOLI 0 Commenti
Massimo Rossi ha compiuto numerosi viaggi in solitaria e realizzato progetti sanitari avanzati nella foresta amazzonica. Nel 2000 pubblica il suo primo libro, "Pioggiafangomerdasoleblues, un'Amazzonia senza Sting", testimonianza di una aspra realtà di "sacrificabili" lontani da battaglie socio-ecologiche alla moda (diventerà un best-seller underground da 54.000 copie). Nel 2011 seguirà "Etiopia, Saggio di un outsider a tempo determinato", resoconto di un duro viaggio sulle tracce della ottocentesca esplorazione Bòttego, in mezzo a popolazioni sospese tra la nostra epoca e l'origine della storia; nel 2012 esce l'e-Book "Percorrenze", fortunato esordio nella scrittura breve con testi scarni e quasi onirici; diversi suoi racconti sono inseriti in silloge o riviste. Un presente di scrittore/viaggiatore/fotografo - recenti i suoi percorsi in Tibet, Nepal, Nord Africa, Patagonia - affascinato dalle culture altre, dalle loro strutture societarie e dalla loro storia.
Sì, vengo laggiù. Da te. Mondo alla fine del mondo. E non so cosa mi aspetta. - Luis Sepúlveda L’AR1852B, partito dall’Aeroparque Jorge Newbery di Buenos Aires alle 9.40, vola ormai da quasi quattro ore verso sud, facendo scorrere sotto la carlinga una vuota Patagonia per lunghi tratti coperta dalle...
Era fin dal viaggio in Tibet di due anni addietro che stava prendendo forma l’idea di recarmi in Nepal. Nel percorso tibetano avevo rasentato i suoi confini e condiviso una cena con un gruppo di giovani sherpa, che mi avevano chiesto cosa sapevo del loro Paese. Già, cosa ne...